Norme Per u Monitoru Anesteticu Basicu

Cumitatu d'Origine: Norme è Parametri di Pratica (Approvatu da a Casa di Delegati ASA u 21 d'ottobre di u 1986, modificatu l'ultima volta u 20 d'ottobre di u 2010, è affirmatu l'ultima volta u 28 d'ottobre di u 2015)

Queste norme si applicanu à tutte e cure di anestesia ancu se, in circustanze d'urgenza, e misure adeguate di supportu di vita anu a priorità. Queste norme ponu esse superate in ogni mumentu basatu nantu à u ghjudiziu di l'anestesista responsabile. Sò destinati à incuraghjà una cura di i pazienti di qualità, ma l'osservazione ùn pò micca garantisce alcun risultatu specificu di u paziente. Sò sottumessi à rivisione di tantu in tantu, cum'è ghjustificatu da l'evoluzione di a tecnulugia è di a pratica. Si applicanu à tutti l'anestetichi generali, anestetichi righjunali è cura di l'anestesia monitorata. Questu inseme di norme affronta solu a questione di a sorveglianza anestetica di basa, chì hè una cumpunente di a cura di l'anestesia. In certe circostanze rare o insolite, 1) alcuni di sti metudi di monitoraggio ponu esse clinicamente impraticabili, è 2) l'usu adeguatu di i metudi di monitoraghju descritti pò mancà di rilevà sviluppi clinichi imprudenti. E brevi interruzzioni di u seguitu † continuu ponu esse inevitabili. Queste norme ùn sò micca destinate à l'applicazione à a cura di u paziente ostetricu in travagliu o in a condotta di a gestione di u dolore.

1. STANDARD I
U persunale qualificatu in anestesia serà prisente in stanza per tutta a cundutta di tutti l'anestetichi generali, anestetichi righjunali è cura di l'anestesia cuntrullata.
1.1 Ughjettivu -
A causa di i cambiamenti rapidi in u statu di u paziente durante l'anestesia, u persunale qualificatu in anestesia serà presente in permanenza per monitorà u paziente è furnisce cura di anestesia. In l'eventu ci hè un periculu direttu cunnisciutu, per esempiu, radiazioni, per l'anestesia
u persunale chì puderebbe richiede un'osservazione à distanza intermittente di u paziente, deve esse fatta qualchì prestazione per monitorà u paziente. In casu chì un'emergenza richiede l'assenza temporanea di a persona primariamente responsabile di l'anesteticu, u
u megliu ghjudiziu di l'anestesiologu serà esercitu paragunendu l'emergenza cù a situazione di u paziente anestesiatu è in a selezzione di a persona lasciata rispunsevule di l'anesteticu durante l'assenza temporanea.

2. STANDARD II
Durante tutti l'anestetichi, l'ossigenazione, a ventilazione, a circolazione è a temperatura di u paziente saranu valutate continuamente.
2.1 Ossigenazione -
2.1.1 Ughjettivu -
Per assicurà una concentrazione adeguata di ossigenu in u gasu ispiratu è u sangue durante tutti l'anestetichi.
2.2 Metodi -
2.2.1 Gas ispiratu: Durante ogni amministrazione di anestesia generale aduprendu una macchina di anestesia, a concentrazione di ossigenu in u sistema di respirazione di u paziente deve esse misurata da un analizzatore di ossigenu cun una alarma di limite di concentrazione di ossigenu bassa in usu. *
2.2.2 Ossigenazione di u sangue: Durante tutti l'anestetichi, un metudu quantitativu per valutà l'ossigenazione cum'è l'ossimetria di impulsu deve esse impiegatu. * Quandu l'ossimetru di impulsu hè adupratu, u tonu di impulsu di u pitch variabile è l'alarma di u minimu sogliu saranu audibili per l'anestesista o u persunale di a squadra di cura di l'anestesia. * Una illuminazione è una esposizione adeguate di u paziente sò necessarie per valutà u culore. *

3.VENTILAZIONE
3.1 Obiettivu - Assicurà una ventilazione adatta di u paziente durante tutti l'anestetichi.
3.2 Metodi -
3.2.1 Ogni paziente chì riceve anestesia generale deve avè l'adeguatezza di ventilazione continuamente valutata. I segni clinichi qualitativi cum'è l'escursione toracica, l'osservazione di u saccu di respirazione di u reservoir è l'auscultazione di u sonu di u respiru sò utili. Un monitoru cuntinuu per a presenza di diossidu di carbonu scadutu deve esse effettuatu à menu chì ùn sia invalidatu da a natura di u paziente, di a procedura o di l'attrezzatura.
U seguitu quantitativu di u vulume di gasu scadutu hè assai incuragitu. *
3.2.2 Quandu un tubu endotracheale o una maschera laringea hè inseritu, u so pusizionamentu currettu deve esse verificatu da una valutazione clinica è da l'identificazione di diossidu di carbonu in u gasu scadutu. L'analisi cuntinua di diossidu di carbonu di fine marea, in usu da u mumentu di u piazzamentu di u tubu endotracheale / maschera laringea, finu à l'extubazione / rimozione o l'iniziu di u trasferimentu in un locu di cura postoperatoriu, sarà effettuata aduprendu un metudu quantitativu cum'è capnografia, capnometria o spettroscopia di massa. *
Quandu a capnografia o a capnometria sò aduprate, l'alarma di fine di marea CO2 serà audibile per l'anestesista o u persunale di a squadra di cura di l'anestesia. *
3.2.3 Quandu a ventilazione hè cuntrullata da un ventilatore meccanicu, ci serà in usu continuu un dispositivu chì sia capace di rilevà a disconnessione di i cumpunenti di u sistema di respirazione. U dispositivu deve dà un segnale sonore quandu a so soglia di allarme hè superata.
3.2.4 Durante l'anestesia regionale (senza sedazione) o anestesia locale (senza sedazione), l'adeguatezza di a ventilazione deve esse valutata da un'osservazione cuntinua di segni clinichi qualitativi. Durante a sedazione moderata o profonda, l'adeguatezza di a ventilazione deve esse valutata da un'osservazione cuntinua di segni clinichi qualitativi è di monitoru per a presenza di diossidu di carbonu espiratu à menu chì sia impeditu o invalidatu da a natura di u paziente, di a procedura o di l'attrezzatura.

4.CIRCULAZIONE
4.1 Obiettivu - Assicurà l'adeguatezza di a funzione circulatoria di u paziente durante tutti l'anestetichi.
4.2 Metodi -
4.2.1 Ogni paziente chì riceve anestesia deve avè l'elettrocardiogramma continuamente affissatu da u principiu di l'anestesia finu à a preparazione per lascià u locu di anestesia. *
4.2.2 Ogni paziente chì riceve anestesia deve avè a pressione sanguigna arteriale è a frequenza cardiaca determinati è valutati almenu ogni cinque minuti. *
4.2.3 Ogni paziente chì riceve anestesia generale duverà, in più di quì sopra, una funzione circulatoria valutata continuamente da almenu una di e seguenti: palpazione di un pulse, auscultazione di i rumori di u core, monitorizazione di un tracciu di pressione arteriale intra, ultrasu perifericu monitorizazione di pulse, o pulse
pletismografia o ossimetria.

5. TEMPERATURA CORPU
5.1 Obiettivu - Aiutà à u mantenimentu di a temperatura corporea adatta durante tutti l'anestetichi.
5.2 Metodi - Ogni paziente chì riceve anestesia deve avè una temperatura monitorata quandu cambiamenti clinicamente significativi in ​​a temperatura corporea sò destinati, anticipati o sospettati.
† Nota chì "continuu" hè definitu cum'è "ripetutu regularmente è spessu in una successione rapida ferma" mentre chì "continuu" significa "prolungatu senza alcuna interruzzione in ogni mumentu".
* In circustanze attenuanti, l'anestesiologu rispunsevule pò rinuncià à i requisiti marcati cù un asteriscu (*); hè cunsigliatu chì quandu questu hè fattu, deve esse dichjaratu (inclusi i motivi) in una nota in u cartulare medicu di u paziente.

 


Tempu di posta: 27-07-21